Caratteristiche delle gemme

Un minerale per essere utilizzato come gemma deve possedere tre requisiti fondamentali: 

la bellezza, la durabilità e la desiderabilità.

La bellezza è il requisito principale e dipende da altri fattori come il colore, la trasparenza, la lucentezza e la brillantezza. Quest’ultima può essere migliorata grazie ad un abile taglio. La maggior parte

delle gemme possiede due o più di queste qualità, mentre i minerali opachi, come il turchese, devono la loro bellezza esclusivamente al colore. Alcune gemme, come ad esempio l’opale, devono invece il loro fascino principalmente a fenomeni ottici. 

Opale incastonato con affascinante 
gioco di colore. (Fonte foto: www.qvc.it).

La durabilità dipende essenzialmente dalla durezza e dalla tenacità. Infatti, essendo usate per lo più come ornamento  personale, le gemme devono essere resistenti alla scalfittura e all’abrasione che ne opacizzano la lucentezza e ne riducono la  bellezza. 

Normalmente si ritiene che una gemma abbastanza dura debba avere una durezza minima di 7, ma solo alcune gemme possono soddisfare questo requisito. Altre, ricavate da minerali più teneri, se maneggiati con cura possono mantenere la loro lucentezza per molti anni. Un altro requisito importante per la durabilità della gemma è la sua stabilità chimica e strutturale. Una gemma deve essere capace di resistere agli agenti chimici, al calore e alla luce e di mantenere inalterata la sua struttura nel tempo. Ad esempio il turchese con il tempo tende a legarsi con l’acqua atmosferica e ad alterare il proprio colore. 

Turchese alterato superficialmente.
Fonte foto: (sognidiunanottedilunapiena.wordpress.com).

La desiderabilità, intesa come la richiesta sul mercato di una gemma, dipende da diversi fattori:

  • rarità: il concetto generale è che una pietra più è rara più è richiesta, man mano che la disponibilità della gemma diminuisce, il suo valore aumenta. Al contrario, se la gemma diventa abbondante a seguito della scoperta di nuovi giacimenti, il suo valore decresce. Per esempio, fino alla scoperta nel XIX° secolo delle grosse riserve brasiliane di amestista, anche questa gemma era considerata molto preziosa.

  • moda: la moda varia molto col passare degli anni e incide sul valore presunto di una pietra preziosa in modo determinante. Ad esempio il granato rosso scuro piropo era molto in voga nel diciannovesimo secolo ma oggi è poco richiesto. L’immediata richiesta di un tipo di gemma può essere provocata sia da persone di successo che artificialmente da campagne pubblicitarie; 

Esempio campagna pubblicitaria della De Beers. 
(Fonte foto: questaelitalia.altervista.org).

 

  • trasportabilità: le pietre di piccole dimensioni possono essere trasportate facilmente da un paese all’altro durante periodi di tensione politica e instabilità economica;
     
  • usanze e tradizioni: il fatto che alcune gemme rivestono da sempre un simbolo, come il diamante è simbolo di un amore eterno. Gli anniversari delle nozze si festeggiano anche regalando una gemma: nel 30° la perla, nel 35° il corallo, nel 40° il rubino, nel 45° lo zaffiro, nel 55° lo smeraldo e nel 60° il diamante.

 

La bellezza e la domanda di mercato giocano un ruolo fondamentale nel mercato delle gemme. Spesso addirittura nemmeno la bellezza della gemma è il fattore principale; tanto per fare un esempio, il granato Tsavorite è geologicamente più raro dello smeraldo e qualche volta è anche più bello, ma per il fatto che la stragrande maggioranza dei consumatori non l’ha mai sentito nominare, allora la sua domanda di mercato è bassa in quanto non viene percepito il suo reale valore.

Esempio di granato Tsavorite.
(Fonte foto: www.multicolour.com).

Specialist News

The terra-cotta army

L'ESERCITO DI TERRACOTTA (ITA)

“Victorious warriors
win first
and then go to war,
while defeated warriors
go to war first
and then seek to win”

Sun Zu

L'esercito di terracotta
 
 
“I guerrieri vittoriosi
prima vincono
e poi vanno in guerra,
mentre i guerrieri sconfitti
prima vanno in guerra
e poi cercano di vincere”

Sun Zu