IL LAGHETTO DI TERRANERA (Isola d'Elba)

Interessi:   Isola d'Elba, centro storico di Porto Azzurro, Laghetto di Terranera; minerali: ematite, magnesite e pirite.
Difficoltà: T
Periodo consigliato: tutte le stagioni se il meteo lo consente.

From Address:

Il laghetto di Terranera è ubicato nella porzione orientale dell’Isola d’Elba. Uscendo da Porto Azzurro,

precorrendo in direzione Nord la strada per Rio dell’Elba  bisogna prendere la strada che conduce agli stabilimenti balneari, appena giunti in prossimità della spiaggia si segue un sentiero che conduce alla spiaggia della Terranera. Il colore della spiaggia, è insolito ed inaspettato, piuttosto cupo nelle giornate nuvolose s’illumina di mille riverberi in pieno sole. Milioni di frammenti argentati accolgono i visitatori in vicinanza della ex-zona mineraria.

Resti di antichi impianti di lavorazione fanno capolino sulle pareti rocciose.

Stralcio della Carta Geomineralogica dell'Isola d'Elba di G.Tanelli (modificata).
In blu è indicato il Laghetto di Terranera (Elba).

Il secondo colore prevalente nell'area è il rosso ruggine, tipico delle rocce, dei terreni e degli scogli della zona. I colori sono da relazionare all’alterazione dell’ematite, che nella sua varietà micacea determina la formazione della spiaggia nera, da questo luogo provengono anche bellissimi campioni da collezione.
I cristalli dorati e a volte perfettamente cristallizzati sono invece di pirite, altro minerale di ferro che ha dato campioni famosi in tutto il mondo.
Le tinte rossastre, sono infine dovute alla Limonite ed altri ossidi di ferro, derivanti dall'ossidazione dei due minerali precedentemente citati.

Laghetto di Terranera (fonte: www.costatoscana.movimentolento.it)

Bibliografia consigliata: www.fossili.it - www.wikipedia.org