Sublimazione da gas vulcanici

Nella minerogenesi per sublimazione alcune sostanze aeriformi emesse nelle zone vulcaniche passano direttamente dallo stato aeriforme a quello solido cristallino per sublimazione. Questo e’ il processo di formazione meno comune dei minerali.

In prossimita’ di un apparato vulcanico, e’ piuttosto comune l’emissione di prodotti volatili gassosi (solfatare, fumarole), derivanti dalla degassazione del magma, durante le fasi eruttive e nel corso di attività tardo e postvulcaniche. I principali componenti dei gas vulcanici sono, in ordine di importanza, vapore acqueo, anidride carbonica, anidride solforosa, acido cloridrico, acido fluoridrico, ossido di carbonio, zolfo, idrogeno, cloro.

       Dallol (etiopia). Depositi di zolfo (giallo) e ossidi di ferro (arancione)

 

 

 

I minerali che possono formarsi per sublimazione da gas vulcanici sono lo zolfo, solfuri, alogenuri, cloruri alcalini e di ferro.

 

Fumarole con mineralizzazione di zolfo (fonte: http:www.swisseduc.ch)

Specialist News

The terra-cotta army

L'ESERCITO DI TERRACOTTA (ITA)

“Victorious warriors
win first
and then go to war,
while defeated warriors
go to war first
and then seek to win”

Sun Zu

L'esercito di terracotta
 
 
“I guerrieri vittoriosi
prima vincono
e poi vanno in guerra,
mentre i guerrieri sconfitti
prima vanno in guerra
e poi cercano di vincere”

Sun Zu