Striscio e luminescenza

Striscio

Specialmente nei minerali metallici è utile esaminare il colore della polvere del minerale detta striscio. Strofinando il minerale su una tavoletta ruvida di porcellana non verniciata, il minerale lascia una striscia del colore proprio del minerale. Quindi, i minerali idiocromatici lasceranno una striscia del loro colore caratteristico o lievemente più chiaro. Mentre i minerali allocromatici lasceranno uno striscio biancastro, anche se i minerali stessi saranno colorati. 

Quindi, i minerali idiocromatici lasceranno una striscia del loro colore caratteristico o lievemente più chiaro. Mentre i minerali allocromatici lasceranno uno striscio biancastro, anche se i minerali stessi saranno colorati.

Avendo la porcellana una durezza di 6-6,5 nella scala di Mohs, solo i minerali con durezza inferiore  possono essere strisciati sulla porcellana, i minerali più duri si possono ridurre in polvere con il martello o un mortaio.

I minerali con lucentezza metallica sono caratterizzati da una differenza tra il colore e quello della striscia, ad esempio l’ematite appare nera ma ha una striscia rosso ciliegia tipica. A differenza del colore del minerale, il colore della polvere è sempre uguale e costituisce quindi un prezioso segno di riconoscimento.

 

 

Striscio colore rosso sangue caratteristico dell'ematite (Fonte foto: www.dinojim.com). 

Luminescenza

La luminescenza è la proprietà che hanno alcuni minerali di riemettere luce se irradiati, riscaldati, trattati chimicamente o meccanicamente. La luminescenza si deve alla presenza dei cosiddetti ioni attivatori, come Cr, Mn, Mo, che, a seconda del reticolo cristallino in cui si trovano, sono in grado di assorbire energia e riemetterla sotto forma di radiazione visibile.

Ci sono diversi tipi di luminescenza, tra cui:

1.    la fluorescenza: i minerali fluorescenti brillano al buio se esposti a raggi ultravioletti, RX o raggi catodici. Frequentemente i colori che presentano in questa condizione sono molto vividi e piuttosto diversi da quelli osservabili alla luce del giorno. I minerali fluorescenti emettono luce finchè irradiati. ad esempio la fluorite;

2.    la fosforescenza: i minerali fosforescenti, come l’opale, continuano a emettere luce anche dopo che la luce ultravioletti si è spenta;

3.    la termoluminescenza: se l’emissione di luce si ottiene per riscaldamento (talvolta è sufficiente il calore della mano);

4.    la triboluminescenza: luminescenza ottenuta sfregando alcuni minerali. Ad esempio se due pezzi di quarzo sono sfregati insieme si accendono di una luce azzurra.

 

Esempio di fluorescenza. Fluorite sottoposto alla luce naturale (sopra) e all'azione dei raggi ultravioletti (sotto). Fonte foto: poppular.blogspot.com. 

 

 

Specialist News

The terra-cotta army

L'ESERCITO DI TERRACOTTA (ITA)

“Victorious warriors
win first
and then go to war,
while defeated warriors
go to war first
and then seek to win”

Sun Zu

L'esercito di terracotta
 
 
“I guerrieri vittoriosi
prima vincono
e poi vanno in guerra,
mentre i guerrieri sconfitti
prima vanno in guerra
e poi cercano di vincere”

Sun Zu